Home ⁄ La Chiesa ortodossa montenegrina

La Chiesa ortodossa montenegrina

La Chiesa ortodossa montenegrina

La Chiesa ortodossa del Montenegro (in montenegrino Црногорска православна Црква, in russo Черногорская Православная Церковь, in inglese Montenegrin Orthodox Church), con sede nella ex capitale Cetinje restabilita in ottobre del 1993., dopo essere annulata nel 1918. ed ufficialmente nel 1920. come una chiesa autocefala precedentemente canonica (greco Αυτοκεφαλία) – una chiesa ortodossa indipendente.

Ogni popolo ortodosso, dove gli ortodossi come dominanti in un territorio hanno ottenuto la loro indipendenza, di norma, hanno il diritto di formare la Chiesa autocefala. Il capo di una Chiesa ortodossa autocefala di solito è il patriarca e, talvolta, l'Arcivescovo o metropolita. In Montenegro, secondo una tradizione da molti secoli, il capo della Chiesa autocefala è il metropolita autocefalo. Il primo che ha rinnovato la Chiesa ortodossa montenegrina era vicario vescovo Anthonije Abramovic. Dopo la morte di Antonije nel 1996. i montenegrini ortodossi alla vigilia di Natale del 1997. hanno scelto il prete ortodosso (equivalente ad un pastore) del Patriarcato di Costantinopoli a Roma Miras Dedeic. Ha ricevuto l'ordinazione a vescovo della chiesa di nome Mihailo. (Sua Beatitudine l'Arcivescovo di Cetinje e Metropolita del Montenegro).

 

Indirizzo: Casa del Vescovo, Gruda bb, 81250 Cetinje

tel:   041 240 010

mail: cpc@t-com.me

web:  www.cpc.org.me

Komentariši

Vaša email adresa neće biti objavljivana. Neophodna polja su označena sa *