Home ⁄ Il fiume Crnojević

Il fiume Crnojević

Il fiume Crnojević

[space line=”yes”]

[nggallery id=4]

[space line=”yes”]

Una piccola città sul fiume dello stesso nome è uno dei posti piu belli del Montenegro. E’ raggiungibile dalla strada principale tra Cetinje e Podgorica. L’inizio della storia che riguarda questa piccola città è legato al sovrano di Zeta, Ivan Crnojevic (1465–1490) che riuscì di evitare l’esercito turco a Zabljak Crnojevica e che costruì la fortezza e il monastero, la cui chesa è dedicata a San Nicola. In questo posto lui spostò la capitale dalla fortezza Zabljak, e il monastero divenne la sede di metropolia di Zeta.

Qui sono conservati i resti degli edifici storici dai tempi di Ivan Crnojevic, cantina di un palazzo demolito da tanto tempo che è legato alla stampa di Obod, dove fu utilizzata la prima pressa tipografica per stampare il primo libro cirillico Oktoih nel 1494. Oltre a questo qui era la prima farmacia nel Montenegro e la prima officina per le armi. All’inizio di XX secolo in fabbrica ‘Morača’ fu prodotta la madreperla, perle di squame di pesce.
Rijeka Crnojević durante XIX secolo e all’inizio del XX secolo fu il più grande porto e principale centro commerciale del Montenegro. Un prodotto particolarmente apprezzato di questa zona era alborella per la sua unicità e grande gusto, uno dei piatti piu richiesti anche sulle tavole italiane. All’ingresso di Rijeka Crnojević c’ è un ponte di pietra “Danilov most” (ponte di Danilo) . Lo costruì il principe Danilo nel 1853. in memoria di suo padre Stanko Petrović. Con ponte costruì anche una casa a piano unico conosciuta come la “Mostina”, sulla riva del fiume conservata fino ad oggi. L’edificio più antico sopravvisuto in questo posto e la casa di san Pietro. Un godimento comleto di questo luogo è accompagnato da una ricca offerta gastronomica, autentici piatti di pesce, passeggiate, kayak.

Komentariši

Vaša email adresa neće biti objavljivana. Neophodna polja su označena sa *